Scarpe Diem!

Roma, anno 27.
Vita dura per il Senatore Cassio Flavio Fregnone: tiranneggiato dalla moglie, tartassato dalla figlia viziata, manovrato dall’amante e ricattato dalla schiava. Inoltre, un terribile segreto che lo riguarda mette in pericolo la sua carriera politica.
Sua moglie, Bruta Augusta, agisce per mantenere il controllo di ogni situazione, finché qualcuno, esasperato, la ucciderà.
Toccherà a un improbabile “protopoliziotto” e al suo singolare assistente, con l’ausilio degli dei, risolvere l’enigma.

A chi è rivolto?
Goliardico e molto movimentato, è consigliato a chi è in cerca di un’idea per togliere di mezzo una donna tirannica. Adatto agli studenti e ai nostalgici dell’Antica Roma.